L'emergenza medica nello studio odontoiatrico

Riconoscere e valutare le crisi nella pratica odontoiatrica e mettere in atto un appropriato e tempestivo trattamento
Sede corsi
Via di Acilia, 221 - 00125 Roma

Segreteria
Tel 331.61 32 648
dal lunedì al venerdì
dalle ore 9.00 alle ore 18.00

romaurgenza@gmail.com

335.61 07 346
(Dott. Pietro Marini)


L'Emergenza Medica nello Studio Odontoiatrico
49,00 €
 

 

Futura Edizioni ®

Emergenze Mediche

L'Emergenza Medica 
nello Studio Odontoiatrico

Pietro Marini

Nella pratica odontoiatrica la possibile comparsa di un’emergenza medica è una realtà, che non può essere ignorata. Le crisi del paziente odontoiatrico maggiormente si presentano sulla poltrona del riunito durante o dopo l’anestesia locale. Nella quasi totalità dei casi si tratta di crisi vagali o di attacchi di panico. In un numero modesto di casi possono presentarsi crisi epilettiche, solitamente in pazienti con epilessia già presente all’anamnesi, o crisi ipoglicemiche in pazienti diabetici in trattamento con antidiabetici orali o con insulina. Raramente possono presentarsi casi di infarto acuto del miocardio o di angina pectoris, di ictus o di TIA, di anafilassi, di arresto cardiaco improvviso o di altre patologie acute gravi. La rarità di tali fenomeni maggiori non li rende impossibili, ma solo poco probabili, probabilità che ovviamente aumentano con l’aumentare del numero dei pazienti trattati, delle ore di studio e della presenza di pazienti a rischio per età e per anamnesi. Per gestire correttamente una crisi è necessario essere in grado di riconoscere la natura del malore e di metterne in atto il relativo protocollo operativo. 
Le crisi benigne saranno gestite dall’odontoiatra senza l’intervento del 118. Le crisi potenzialmente maligne o non definibili e quindi pericolose saranno gestite con l’intervento del 118. Nell’attesa dell’arrivo del 118 sarà necessario fare ciò che è utile, indifferibile e fattibile per controllare la crisi evitandone un’evoluzione peggiorativa.
L’applicazione del protocollo Basic Life Support Defibrillation mediante il massaggio cardiaco e la defibrillazione in caso di arresto cardiaco improvviso e la somministrazione di adrenalina per via intramuscolare in caso di crisi anafilattica grave sono considerate procedure salvavita. L’efficacia di questo first aid odontoiatrico si basa sull’appropriatezza dei protocolli operativi attuabili con successo nella realtà.
 

Le Emergenze Mediche nello Studio Odontoiatrico è un libro operativo, che fornisce, attraverso la descrizione di protocolli e di casi clinici, le conoscenze per poter rapidamente riconoscere e valutare le crisi nella pratica odontoiatrica e di mettere in atto un appropriato e tempestivo trattamento. E’ diviso in quattro sezioni, ciascuna con più capitoli, per una più semplice e veloce consultazione, anche di singoli e specifici argomenti.
 

costo del libro 49,00 euro + spese spedizioni

Il libro può essere acquistato attraverso il sito (sarà spedito dopo l'avvenuto pagamento tramite bonifico bancario), presso la nostra sede durante i corsi o con altre modalità. Contattateci tramite email romaurgenza@gmail.com o chiamando 3316132648. Per gli iscritti ad uno qualsiasi dei nostri corsi viene dato in offerta a euro 20,00.

OFFERTA

Corso residenziale + libro + corso ECM FAD euro 140.00 + iva

 

INDICE DEL LIBRO

  • Le emergenze mediche nello studio odontoiatrico: la conoscenza del problema, la corretta raccolta di un’anamnesi essenziale, la gestione del paziente a rischio mediante le premedicazioni.
  • Le crisi nella pratica odontoiatrica:
    • Quali sono le crisi che maggiormente ci si aspetta di vedere nello studio odontoiatrico?
    • Come si presentano le crisi? Quali sono i segni e sintomi?
  • L’attrezzatura essenziale e professionale per affrontare e gestire le crisi nella pratica odontoiatrica.
  • I farmaci essenziali per controllare e risolvere le crisi minori senza l’intervento del 118 e per trattare le crisi maggiori, contrastandone l’evoluzione peggiorativa, in attesa dell’arrivo del 118.
  • I parametri vitali rilevati e valutati nella gestione delle emergenze mediche.
  • I protocolli operativi delle singole crisi: riconoscimento, trattamento e gestione della crisi con o senza l’intervento del 118.
    • La valutazione delle alterazioni dello stato di coscienza
    • La crisi vagale
    • L’attacco di panico
    • La crisi ipoglicemica
    • La valutazione delle convulsioni
    • La crisi epilettica
    • La valutazione delle alterazioni del respiro
    • Le crisi anafilattiche
    • La sindrome infartuale
    • La sindrome ictale
    • L’ipertensione arteriosa
    • Le altre crisi
    • L’ arresto cardiaco
  • Richiesta di soccorso al 118